Tavola rotonda sullo stato di salute della scuola a Napoli

[ indietro ]

didatticasalutare._flyerA5_14.12.2016_social

Sabato prossimo, al MANN una tavola rotonda sulla possibilità di una scuola salutare a Napoli. Conclusione di questo primo ciclo del Decennale Mammut.

Dalle 10 alle 13,30. Partecipazione libera e gratuita. Non mancate!!!

Questo il comunicato stampa

Sabato 17 dicembre

Museo Archeologico di Napoli  – piazza Museo 19

ore 10,00

presentazione di

 “Piccolo rapporto sulla stato di salute della scuola a Napoli” e tavola rotonda attorno alla possibilità di una scuola salutare

Programma della giornata

Ore 10,00

Presentazione della pubblicazione “Piccolo rapporto sulla stato di salute della scuola a Napoli”, a cura del centro ricerche Mammut

Proiezione di “Diario di viaggio tra quartieri in movimento”, di Sergio Panariello, riprese di Guido Cormino

Inaugurazione della mostra “A scuola col bestiario”, con i disegni degli allievi delle scuole elementari, di quelli della scuola del fumetto di Comix e dell’Accademia di Belle Arti di Napoli  (corso di illustrazione) e dell’architetto e designer Riccardo Dalisi che hanno partecipato ai percorsi del Mammut

Presentazione del secondo numero de “il Barrito dei Piccoli”, primo giornale con i bambini della citta

Ore 10,45/13,30

tavola rotonda sulla possibilità di una pedagogia attiva a Napoli

partecipano:

il direttore del MANN  Paolo Giulierin

Marco Pollano – maestro elementare e MCE (Perugia)

Luigi Monti, direttore rivista Asini (Modena)

assieme ai molti educatori e insegnanti che hanno contribuito alla ricerca del Mammut, tra cui le maestre Rossana Sanges (maestra V Circolo di Scampia), Carmela De Lucia (maestra ICS 58^ circolo di Monterosa) , Elvira Quagliarella (maestra ICS Virgilio 4  di Scampia) , Cristina Verde (maestra ICS Giovanni XXIII di Chiaiano),  Olga Mautone (ICS  73^ circolo plesso  Madonna Assunta di Bagnoli), Gabriella Giardina (dirigente scolastica ICS  Cimarosa di Posillipo),  Ciro Minichini (ricercatore Indire), Mario Punzo (direttore scuola italiana di Comix)

 

La scuola a Napoli è un posto salutare? E’ capace di produrre benessere? Sa far stare bene  gli adulti e i bambini che la vivono ogni giorno? Per rispondere a queste domande il Centro Territoriale Mammut di Scampia ha cominciato nel 2013 una ricerca pedagogica e sociale, facendo inchiesta nelle scuole e in città, negli spazi formali e informali dell’educazione. I risultati di questo lavoro sono raccolti in un pamphlet dal titolo “Piccolo rapporto sulla stato di salute della scuola a Napoli”. Un rapporto crudele ed audace, doloroso ma fiducioso allo stesso tempo, che proprio a partire dalla durezza dei dati insiste sulla necessità di una pedagogia attiva come sola, reale possibilità di trasformare la scuola in un luogo vivibile  e salutare, di benessere e condivisione. Un luogo in cui aver voglia di restare e non di fuggire, come invece risulta dai dati sulla dispersione scolastica e sui Net che vedono Napoli e la Campania ai primi posti in Europa per il record negativo.

Nel corso degli anni e di questa inchiesta il Mammut ha incontrato molte realtà del mondo dell’educazione in città, come la scuola Madonna Assunta di Bagnoli,  e le principali realtà dell’attivismo di base cittadino (Jo so pazzo, Gruppo Zero81, il Giardino liberato di Materdei, la libreria IOCISTO, il Punto Luce alla Sanità, l’associazione Davide Bifolco a Rione Traiano, il centro sociale Scugnizzo Liberato a Montesanto, il Gridas e l’associazione Centroinsieme a Scampia): tutte queste sabato 17 dicembre alle ore 10.00 presso il Museo Mann prenderanno parte alla tavola rotonda “Sulla possibilità di una pedagogia attiva a Napoli” per condividere i risultati della ricerca del Mammut incentrata sul rapporto tra didattica e salute. Un’occasione per ragionare collettivamente attorno a quanto emerge  dal “Piccolo rapporto sulla stato di salute della scuola a Napoli” e per trovare strade e strumenti in grado di permettere alle tante esperienze di scuola attiva presenti sul territorio di uscire dall’isolamento.

La mattinata sarà anche l’occasione per inaugurare la mostra “A scuola col bestiario”, con i disegni degli allievi delle scuole elementari, di quelli della scuola del fumetto di Comix e dell’Accademia di Belle Arti di Napoli  (corso di illustrazione) e dell’architetto e designer Riccardo Dalisi che hanno partecipato ai percorsi del Mammut.

Infine ci sarà la presentazione del secondo numero in versione cartacea de “il Barrito dei Piccoli”,  il primo giornale con i bambini della città.

Info su www.mammutnapoli.orgmammut.napoli@gmail.com - 3385021673

 

 

 

 

 

 

 

 

[ indietro ]

Sviluppo PanPot